DETRAZIONE FISCALE 50%
CONTO ENERGIA
    - La Storia
    - Incentivi: Conviene davvero?
    - Incentivi: Situazione attuale
    - Come funziona un impianto?
    - Normativa
    - Quinto Conto Energia
PANNELLI FOTOVOLTAICI
INVERTER FOTOVOLTAICI
STRUTTURE FOTOVOLTAICHE
MONITORAGGIO FOTOVOLTAICO
     
     
Fotovoltaico > Detrazione Fiscale
DETRAZIONE FISCALE
La legge di stabilità 2014 ha prorogato ufficialmente la scadenza della detrazione fiscale legata alla realizzazione di impianti fotovoltaici

A partire dal 26 giugno 2012, la percentuale del 36% per le ristrutturazioni era stata aumentata al 50%, con in più un importo massimo di spesa per ogni unità abitativa salito da 48.000 a 96.000 euro.
Queste condizioni dovevano scadere nel giugno 2013, ma il Dl 4 giugno 2013, n. 63 (convertito con modifiche in Legge 90/2013), aveva aggiunto sei mesi di tempo (31 dicembre 2013) alla scadenza naturale.

Ora la legge di stabilità 2014 ha ulteriormente prorogato la scadenza della detrazione, con le seguenti modalità:
  • detrazione pari al 50%, per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2014;
  • detrazione pari al 40%, per le spese sostenute dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2015;
  • detrazione pari al 36%, per le spese sostenute dal 1° gennaio 2016

La legge Stabilità è entrata in vigore dal 1-1-14. In allegato in basso il testo, un articolo unico di 749 commi, sul quale lunedì 23 dicembre è stata posta la fiducia. Tra le disposizioni più importanti per il mondo dell'energia pulita ricordiamo:
  • Al comma 139 la proroga dell'ecobonus per il risparmio energetico e delle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni, che valgono anche per la realizzazione di impianti fotovoltaici. Le due misure vengono prorogate con le percentuali di detrazione vigenti (rispettivamente 65 e 50%) per tutto il 2014, da gennaio 2015 la detrazione ecobonus passa dal 65 al 50% e quella per le ristrutturazioni edilizie “normali” dal 50 al 40%. Per gli interventi sulle parti comuni degli edifici le scadenze slittano di 6 mesi, mentre il bonus mobili è prorogato solo fino a fine 2014.
  • Il comma 153 che introduce il controverso capacity payment transitorio, dal quale è sparito il minaccioso (per le rinnovabili), riferimento alla partecipazione alle spese di copertura di “tutte le fonti”. Il soccorso al termoelettrico, si legge dovrà essere applicato “nella misura strettamente necessaria a garantire la sicurezza del sistema elettrico e la copertura dei fabbisogni effettuata dai gestori di rete e senza aumento dei prezzi e delle delle tariffe dell'energia elettrica per i clienti finali”.
  • Il comma 154 che esclude gli impianti realizzati su edifici pubblici o aree della pubblica amministrazione dalla proroga di un anno per l'accesso al quinto conto energia fotovoltaico, che resta invece per gli impianti già iscritti ai registri e da installare in zone colpite da calamità nel 2012 e 2013.


 
Torna su
 

CHI SIAMO
 
CONTATTI
 
DOVE SIAMO
4i-Tech è una giovane azienda nata nel 2009 dall'idea dell'ing. Massimo Maci laureato al politecnico di Torino e deciso a tornare nel Salento, terra d'origine.
Già presente sul mercato locale come azienda leader nel settore informatico, da Settembre 2010, 4i-Tech è molto attenta al mondo delle energie rinnovabili ed in particolare al settore fotovoltaico.
Obiettivo primario dell'azienda è lo sviluppo e la diffusione dell'uso di fonti rinnovabili per la produzione energetica e la salvaguardia dell'ambiente, partecipando alle opportunità che le nuove p...


  4i-Tech s.r.l.
via Lecce SS7TER Z.I.
73012 Campi Salentina (LE)
P.IVA: 04249490758
Tel: 0832.792484
Fax: 0832.791548
Email: info@4i-tech.com

ing. Massimo Maci
Cell: 346.0310655
Email: massimo.maci@4i-tech.com
 
Visualizzazione ingrandita della mappa